ASPROMONTE – TUTTA UN’ALTRA STORIA

di Assunta Viteritti.

Un film di Hedy Krissane, con Franco Neri, Pier Maria Cecchini, Andrea De Rosa, Maria Pia Calzone, SIvia Squizzato. Prodotto da Publiglobe srl e distribuito da Cineclub Internazionale, al cinema dal 31 gennaio (cercatelo!).

locandinaAspromonte è una commedia, dura 90 minuti, girato nel 2012 è uscito nelle sale il 31 gennaio scorso. Sono in molti ad aver voluto questo piccolo film, molti che amano la Calabria e ne conoscono e bellezze nascoste. E’ un invito a navigare le montagne del mediterraneo, sconosciute ai più, misteriose e sorprendenti. Le terre dell’interno dell’Aspromonte, arcaiche e intense, sottratte ai luoghi comuni della Calabria di mafia e presentate in modo gioioso e inconsueto. Il film attraversa quegli stessi luoghi, i boschi dell’Aspromonte pieni di grotte, il Santuario di Polsi, il borgo antico di Pentedattilo, la Chianalea di Scilla, luoghi del consueto immaginario della ndrangheta restituiti al desiderio di essere visitati e conosciuti.

Santuario di Polsi - San Luca

Santuario di Polsi – San Luca

La storia è lieve, due fratelli calabresi trapiantati altrove, al nord. Uno nei panni di un imprenditore brianzolo (Franco Neri enfatizza i tratti del tipo del nord che poi viene dal sud e giudica il sud ma poi anche lui riscopre la sua terra ecc.) e l’altro è uno scapestrato, che sfugge alle regole del soldo e della ricchezza senza cuore. I due si ritrovano, per strane vicissitudini, in Calabria, e questo consente allo spettatore di iniziare un viaggio dove le guardie forestali sono conoscitori e guide di una terra tanto impervia quanto affascinante, gli abitanti dei piccoli centri abitati sono tanto misteriosi quanto ospitali e cordiali, le chiese sono tanto miracolose e il cibo piccante e seducente, le donne belle e seduttive. Le alture, i tramonti, i colori, la terra, i pastori, gli animali, una preistoria moderna, il vero prete del santuario di Polsi, la gente dei paesi che recita se stessa, le rocce, le pietre, le strade bianche, sono loro i protagonisti. Il film ritrae un pezzo di Iran o un pezzo di Afganistan trapiantati nel mediterraneo. Deserti, mare, monti, tutto così vicino, a portata di sguardo. Una molteplicità di paesaggi che stordisce e inebria, confonde la realtà con le paure. Ma qui nulla spaventa. La Calabria è una terra nascosta, bisogna cercarla, la sua bellezza è rude ed elegante insieme. Il regista, il tunisino Hedy Krissane alla sua opera prima, e la sua squadra di attori si saranno divertiti tanto, e questo si vede bene nei 23 minuti di backstage, da non perdere (per tanti motivi), se avete del tempo sedetevi e godeteveli .

protagonistiIl film si ispira al libro del 2002 di Tonino Perna (docente di Sociologia Economica presso la Facoltà di Scienze Politiche dell’Università di Messina e già presidente del parco nazionale dell’Aspromonte) Aspromonte, i parchi nazionali nello sviluppo locale, dal quale lo stesso autore ha tratto il soggetto del film. Il protagonista pensa di perdersi e invece ritrova se stesso e anche il fratello. Non devi avere fretta in Calabria, devi avere tempo, mettiti in una jeep con un amico forestale e vai, vedrai che troverai quello che non sapevi di avere e che avevi già con te.
I titoli di testa e quelli di coda valgono da soli il prezzo del biglietto tutto il resto è un piccolo regalo, una cartolina da viaggio per venire in Calabria. Non è Basilicata coast to coast, qui è Calabria monti e mari.

Pentedattilo

Pentedattilo

Tittitiri tittitiri canta Peppe Voltarelli, raffinato, sorprendente e orgoglioso cantante calabro che gioca con la sua terra come nel pezzo Canto mo, colonna sonora del film . Peppe Voltarelli è lo stesso che canta Onda Calabra, il pezzo di cui ha fatto la parodia Antonio Albanese in Qualunquemente, ma la versione originale è più intensa, gioiosa e malinconica (ascoltatela!).

Trailer del film

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: